Sezione Notifiche - Comune di Canelli

Servizi : Corpo di polizia locale : Sezione Notifiche - Comune di Canelli

SEZIONE NOTIFICHE

Contatti

indirizzo Via Roma, 37 - piano terra (palazzina a sinistra del ingresso comunale)

telefono 0141/820294-0141/820292

fax 0141/832394

email unitamobile@comune.canelli.at.it

 

Responsabile

Comm. Diego Zoppini

 

Componeti del ufficio

Marco Musso

 

Orari d'apertura

Da lunedi a venerdi : dalle 9.00 alle 12.00

 

Competenze

L’attività del notificare porta a conoscenza del destinatario il contenuto di un atto che lo riguarda.

La notificazione di un atto può giungere nelle vostre mani attraverso:

  • Il Messo Notificatore consegna l'atto direttamente o attraverso le procedure previste;
  • Il ritiro dell'atto presso il deposito della Casa Comunale, a seguito dell’avviso lasciato dal messo notificatore in busta chiusa, ritirando una busta chiusa e sigillata nel rispetto della privacy ed una contestuale raccomandata ritirata, invece, all’ufficio postale di zona, di avviso di deposito di un atto che Vi riguarda, appunto alla Casa Comunale;
  • Il Portalettere, che completa e perfeziona la notifica già eseguita dagli uffici competenti, consegnandoVi una busta verde chiusa e sigillata;
  • Il ritiro presso l’ufficio postale di zona indicato sull’avviso A.G. lasciato dal portalettere.

 

Normativa di riferimento

Art. 138

In mani proprie

La notifica è valida ovunque venga trovato il destinatario, purché nell’ambito del territorio comunale.

 

La notifica si ha per eseguita anche in caso di rifiuto di ricevere atto. In tal caso il messo deve darne atto nella relata.

Art. 139

Nella residenza, dimora

o domicilio

Quando non è possibile eseguire la notifica in mani proprie, la consegna può essere fatta ad altra persona inserendo l’atto in busta chiusa e sigillata con il seguente ordine:

persona di famiglia, addetto alla casa, all’ufficio o azienda purché non minore di 14 anni o palesemente incapace;

portiere dello stabile, che deve firmare ricevuta, purché non minorenne o palesemente incapace;

vicino di casa, che deve firmare ricevuta, purché non minorenne o palesemente incapace.

 

Se il destinatario vive abitualmente a bordo di una nave mercantile, l’atto può essere notificato, in busta sigillata, al capitano o a chi ne fa le veci.

Se la consegna è fatta al portiere o al vicino di casa deve essere data notizia al destinatario dell'avvenuta notificazione (al portiere o vicino) a mezzo lettera raccomandata.

Art. 140

Irreperibilità o rifiuto

Si applica quando si conosce con certezza la residenza del destinatario e venga accertata la sua irreperibilità qualora le altre persone legittimate dall’art. 139 rifiutino di ricevere l’atto o non vengano trovate nel luogo indicato.

Procedura:

affissione di avviso, in busta chiusa e sigillata, alla porta di abitazione, ufficio od azienda del destinatario con riferimento a quanto prescrive l'art. 48 delle disposizioni di attuazione del c.p.c.;

deposito dell'atto nella casa comunale in busta sigillata;

invio al destinatario di lettera raccomandata A.R. di avvenuto deposito atto.

 

Art. 141

Domiciliatario

Si applica se il destinatario ha eletto domicilio presso una persona od un ufficio. Si effettua mediante consegna alla persona od al capo dell’ufficio domiciliatario nel luogo indicato nell’elezione in busta sigillata.

Non si può procedere alla notifica nel domicilio eletto nei seguenti casi:

se è richiesto dal domiciliatario o questi è morto;

se il domiciliatario si è trasferito fuori dalla sede indicata nell'elezione di domicilio;

se è cessato l'ufficio, in caso di elezione di domicilio presso un ufficio.

 

Art. 143

Residenza, dimora o

domicilio sconosciuti

Si ricorre a questa forma di notificazione quando sono sconosciuti la residenza, la dimora od il domicilio attuale del destinatario e non vi è il procuratore previsto dall'art. 77 c.p.c. La notifica si esegue mediante deposito dell'atto, in busta sigillata, nella casa comunale dell'ultima residenza nota o, se questa è ignota, in quella del luogo di nascita. Se non sono noti il luogo dell'ultima residenza né quello di nascita, altra copia dell'atto deve essere consegnata al P.M. con riferimento a quanto prescrive l'art. 49 delle disposizioni di attuazione del c.p.c.

 

Art. 145

Persone giuridiche

La notificazione alle persone giuridiche ed alle società non aventi personalità giuridica, si effettua presso la loro sede.

La consegna dell'atto da notificare deve essere fatta al legale rappresentante

 

Sezioni Correlate

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (3125 valutazioni)