COMUNICATO STAMPA - Comune di Canelli

Monumenti : Sacro Cuore - Comune di Canelli

SACRO CUORE

 

 

Facciata
Semplice e slanciata è caratterizzata da lesene bianche che spiccano sullo sfondo di mattoni e tripartiscono l'insieme suggerendo le tre navate interne. Un elegante arco in pietra di Vicenza sul quale campeggia la statua del Sacro Cuore benedicente (di Emilio Demetz) dà adito ad un ampio pronao con ingresso principale al centro ed ai lati due porte che immettono in Chiesa per un piccolo atrio ad uso di bussola.
Le porte sono in rovere di Slovenia ed eseguite dai falegnami Musso e Seitone su disegno del Thea. L'insieme risulta eclettico con qualche slancio neogotico come era in uso nei primi decessi del secolo.

Campanile
Nel progetto avrebbe dovuto elevarsi notevolmente e terminare con un'alta guglia ma non fu terminato. Dell'originale rimane una torre mozza. Le campane non esistono ed il loro suono si propaga con sistema elettronico registrato.

Interno
Pianta a croce latina suddivisa in tre navate: una centrale ampia ed elevata e due laterali minori. Scandiscono lo spazio otto colonne in marmo rosso di Verona con piedistallo in marmo di S. Vitale e base in verdello. I capitelli, in verdello, sono a quattro facciate con bassorilievi a tema simbolico (opere dei fratelli Pallavicini di Acqui).
Sui capitelli poggiano ampie arcate che sostengono una parete che eleva la navata centrale. Tale spazio è interamente affrescato con episodi tratti dal Vangelo (opere del Laiolo?). Sei finestre a trifora stilizzata, illuminano la sala.

Controfacciata
Costituta da un'alta tribuna, anch'essa affrescata (Ultima Cena) ed illuminata da un'elevata trifora stilizzata.

Navata destra
Tre sono le Cappelle rientranti. Molto semplici e dotate di altari in marmo in conformità agli altri elementi della Chiesa.

1° Cappella: priva di balaustra è stata recentemente dedicata al Beato Marello (un tempo era utilizzata per gli avvisi parrocchiali).

2° Cappella: dedicata al Crocifisso- pala di P. G. Crida ?

3° Cappella: dedicata a S. Giuseppe - pala opera di P. G. Crida 1941

Navata sinistra
1° Cappella: dedicata a S. Antonio

2° Cappella: dedicata a S. Rita da Cascia- pala di P. G. Crida 1937

3° Cappella: dedicata a Maria (non si hanno dedicazioni più precise).

Presbiterio
Sopraelevato da tre gradini in marmo di S. Ambrogio, è coronato in alto da una cupola appoggiata al tamburo ottagonale e illuminata da otto triplici finestre. Una fascia in oro, con scritta, ne sottolinea la forma. Nella zona sottostante ai quattro pinnacchi di raccordo, gli affreschi di Laiolo ritraggono gli Evangelisti.
Il Presbiterio è limitato, in basso, da 4 colonne di marmo pernicino con ricchi capitelli compositi sui quali poggiano due archi abbassati (uno per lato) e due matronei adibiti a cantoria. Esse sono ornate da 4 colonnine con bei capitelli che a loro volta sostengono una parete sottolineata da un finto grande arco decorato con simbologie.
L'altare Maggiore è in marmo e si armonizza con l'insieme.
Nell'abside, in una nicchia ornata da elementi decorativi ed architettonici, campeggia la statua del Sacro Cuore. Nel catino un affresco raffigurante la Trinità.
La balaustra che occupa tre lati del Presbiterio, è in verdello traforato con specchi di onice del Marocco.
A destra ed a sinistra due ampi e profondi slarghi (il transetto) destinati un tempo uno agli aspiranti e l'altro al pubblico ma attualmente, non essendoci più studenti-sacerdoti, sono entrambi per il pubblico.
Dal transetto sinistro si apre la Sacrestia che comunica, tramite un corridoio ed una scala, con il campanile mozzo e con i due matronei.
Attualmente la chiesa, la Casa ed i cortili, servono per la Parrocchia, solo una parte del piano terra, del primo piano e tutto il secondo piano dell'antico ginnasio, sono affittati ad una scuola Tecnico-Professionale.
I Padri prestano servizio come Cappellani all'ospedale di Canelli.
Le notizie ed i dati sopraelencati sono tratti da "giornali" e documenti giacenti presso la Parrocchia stessa ed in fotocopia presso la Bibioteca comunale che potrà esibire notizie più particolareggiate anche sui fondatori e sui benefattori.

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (2297 valutazioni)