VERDE PUBBLICO: NECESSARIA LA SOSTITUZIONE IN VIALE RISORGIMENTO DI 29 ALBERI IN CONDIZIONI PRECARIE - Comune di Canelli

archivio notizie - Comune di Canelli

VERDE PUBBLICO: NECESSARIA LA SOSTITUZIONE IN VIALE RISORGIMENTO DI 29 ALBERI IN CONDIZIONI PRECARIE

 
Al fine di monitorare la salute delle alberate cittadine, tenuto conto dell’età delle medesime (circa settant’anni), d’intesa con l’amministrazione, ho affidato a un esperto agronomo un’approfondita analisi dello stato di salute delle medesime. Ne è venuta fuori una situazione in chiaroscuro con alcune piante in condizioni talmente deteriorate da consigliarne le sostituzioni in tempi relativamente brevi per tutelare la sicurezza dei cittadini e delle infrastrutture urbane (catalogate in classe D ossia pericolo di caduta altamente probabile). Il deterioramento di tali piante è dovuto in parte all’età ed in parte al luogo in cui sono ubicate, ossia su una strada asfaltata con intenso traffico, che non agevola la salute della pianta (secondo gli esperti la durata di vita media di un albero su viale trafficato ed asfaltato varia dai sessant’anni ad ottant’anni circa a seconda della tipologia di pianta). Come noto, anche alla luce dei frequenti eventi atmosferici di forte intensità derivanti dai cambiamenti climatici, risultano possibili cadute di piante che si trovano in uno stato di salute precario. Si rende quindi necessaria la sostituzione di poco meno di una trentina di piante ad alto fusto come documentato in modo puntuale e dettagliato nella relazione dell’esperto che, nel rispetto delle regole di trasparenza che da sempre caratterizza la mia amministrazione, metto a disposizione di tutti pubblicandola per esteso sul sito web del Comune (di seguito il link) invitando tutti i cittadini a leggerla al fine di capire le motivazioni della sostituzione. Posso assicurare fin d’ora che il tema delle alberate e, più in generale, del verde cittadino è una delle priorità che l’amministrazione sta affrontando, avendo già stanziato € 300.000,00 circa per il rifacimento di Viale Risorgimento con le relative alberate e prevedendo per il 2023 altri € 200.000,00 circa per Viale Indipendenza. Con estrema determinazione, abbiamo affidato ad esperti quale l’agronomo che ha stilato la relazione, la loro cura e sostituzione; incaricando altresì all’Arch. Gianmarco Cavagnino, vincitore del concorso della riqualificazione dei Viali Indipendenza e Risorgimento, la progettazione del verde cittadino nelle predette vie, unitamente ad un altro architetto esperto della progettazione del verde. Non appena i predetti professionisti invieranno un rendering delle nuove alberate sarà cura di questa amministrazione condividerli con la cittadinanza anche al fine di raccogliere eventuali osservazioni prima di eseguire la progettazione. La scelta delle nuove essenze sarà fatta secondo i più moderni canoni dell’urbanistica verde, con tecnologie e soluzioni tecniche in grado di integrare perfettamente uno sviluppo sano, gradevole e utile della pianta, con le esigenze di spazio e di vivibilità dell’ambiente urbano. Tali nuove tecniche, che certamente non esistevano settant’anni fa, periodo in cui è stato progettato il viale, consentiranno unitamente a metodi di manutenzioni delle piante moderni (che escludono ad esempio la capitozzatura) una migliore qualità della pianta e una durata di vita maggiore. Mi auguro che possa essere compresa la scelta obbligata di sostituzione delle 29 piante al fine di evitare danni a persone e cose (altamente probabile come si legge nella perizia dell’agronomo), precisandovi che l’Amministrazione rimane a Vostra disposizione per eventuali chiarimenti all’indirizzo di posta elettronica sindaco@comune.canelli.at.it o al numero telefonico 0141.820260. Il Sindaco Paolo Lanzavecchia

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (33 valutazioni)